Recensione: Pretty Solero - Romanzo Rosa

La chiave è non prendersi troppo sul serio ma anche prendersi un sacco sul serio.

|
18 giugno 2018, 9:41am

A partire dal lavoro di crew come SadBoys, Gravity Boys e GOTHIBOICLIQUE le chitarrine pulite dell'emo e le sue modalità espressive sono diventate parte integrante dell'immaginario hip-hop. In Italia però nessuno è ancora riuscito a far coincidere il rigurgitamento dell'emo (quello vero) con ottimi risultati di pubblico - forse anche perché pochi hanno idea di cosa sia.

Generic Animal (e presumo anche Zollo, che non conoscevo ma è creditato assieme a lui) è però uno di quelli che lo sanno, cos'è, l'emo. Ascoltava molto i My Chemical Romance, ok, ma come dimostrano i Leute si è fatto la sua buona dose di emo anni Novanta, lagrime col sorriso e chitarre pulite suonate con le dita. Non era davvero fan dei Fine Before You Came prima di cominciare a lavorare con il loro cantante, ok, ma non è che si può avere tutto.

Tutto questo ambaradan per dire che le chitarre che stanno sotto ad alcuni pezzi di Romanzo rosa sono la cosa che mette l'emo sul rap più credibile mai uscita dal nostro paese. Anzi, oserei dire che "Morirò" mette per la prima volta le chitarre ipertecniche e iperveloci dei TTNG sotto a delle voci con l'autotune, e non avete idea di quanto sia assurdo che una forma musicale adorata, secondo lo stereotipo, da nerdoni dello strumento un po' tristi è diventata così figa da poter essere parte di un pezzo hip-hop.


La recensione continua, quando hai finito di leggerla però puoi tornare su e leggere anche:


Meno assurdo è invece che la poetica di Pretty Solero e della Love Gang tutta abbia funzionato così bene in Italia. Siamo un paese in cui la musica popolare ha sempre parlato bene o male solo d'amore innocuo e quello disegnato da Seany e soci nelle loro canzoni è dolce e piacione al punto giusto, indeciso se crogiolarsi in un'eterna adolescenza ("Tilt") o se sminuirsi, scherzoso ("Crociera"). Solero e i suoi si prendono molto sul serio, come in generale si fa nell'hip-hop. Ma si prendono anche molto poco sul serio, proprio come nella musica italiana che funziona, e come in un (title drop!) romanzo rosa ben scritto.

"Pensarti mi uccide / Ma in fondo alla fine star male ci piace", dice la scazzata voce di Ugo Borghetti sugli accordini scivolati di Generic Animal in "Giorni morti". Le sue parole, un ritmato reading a una libreria che fa anche gli aperitivi. Sean ha ritrovato il suo maglione suo, ed è blu come il cielo della fresca primavera passata che gli fa venir voglia di dipingere. Quella in cui è tutto semplice e chiaro: la luna di notte e il sole di giorno, "le stelle, il cielo, l'universo, una sola emozione". E come il vecchio Paradiso insegna, le cose semplici lo sono perché universalmente considerate evocative, impregnate di significato che tu sia un ferramenta di Bressanone o un imprenditore di Catanzaro, una PR di Sanremo o una ricercatrice di Pescara.

Fa sembrare semplice anche Roma, il vecchio Solero, pure nei suoi vicoli intricati popolati da barboni e spaccini protagonisti delle barre di Carl Brave. Contagia anche Ketama, che per un attimo si convince anche lui di non fare schifo e parla del cielo come tetto, del prato come letto, si immagina di limonare il sole la mattina e di spegnere la luna per andare a dormire. "La mia vita non è un gioco", dice; Seany risponde con una strofa tutta versolini di gattini e stupidaggini rap che invece un gioco lo sembra eccome. Prendersi sul serio e poco sul serio. Così da non finire schiacciati dalle proprie tristezze, ma anche consci che il lieto fine non è una garanzia. "Lasciami stare, non voglio cambiare": il contrario del dénouement che la convenzione vorrebbe per una storia d'amore, e quindi un'ottima conclusione.

Romanzo Rosa è uscito venerdì 15 giugno per Asian Fake.

Ascolta Romanzo Rosa su Spotify:

Tracklist:

1. Tilt (feat. Generic Animal)
2. Non è un gioco (feat. Ketama126 & Franco126)
3. Del Rey (feat. Generic Animal)
4. Vicoli (feat. Carl Brave)
5. Crociera (feat. Generic Animal)
6. Morirò (feat. Ketama126 & Generic Animal)
7. Maglione blu (feat. Populous & Generic Animal)
8. Sentimento (feat. Ketama126)
9. Giorni morti (feat. Ugo Borghetti, Carl Brave & Generic Animal)

Elia è su Instagram.

Segui Noisey su Instagram e Facebook.