Pugile - Round Zero

Vi presentiamo, per intero, l'album d'esordio del trio elettronico torinese Pugile: stranamente molto più dolci di quanto fa intendere il loro nome.

|
nov 30 2015, 10:03am

Sono sempre più convinta che i torinesi abbiano nel DNA qualche pozione particolare tipo i compaesani di Asterix, perché dal regno sabaudo vengono fuori parecchie band niente male (se serve elencarne alcune, pensate agli Indianizer, anche loro freschi di debut, a Niagara, STEARICA, DYD, LN Ripley, Drink To Me, Movie Star Junkies). Ora entrano in scena i Pugile, che, nonostante il nome combattivo, hanno scelto di intitolare il proprio debut col gioco di parole Round Zero, ossia quello scontro interiore che va affrontato prima di ogni altro. Il loro sound è qualcosa che sta all'intersezione tra TV On The Radio, Nurses e Sleep Party People. Il trio descrive il proprio approccio alla produzione come quella stessa urgenza che porta i pugili a "espiare un malessere" quando salgono sul ring, da qui un utilizzo dell'elettronica come catarsi della propria destabilizzazione: questa attitudine concreta del loro flusso di coscienza sonoro è tangibile nell'album.

Round Zero uscirà questo giovedì 3 dicembre. Tieni d'occhio il sito di Pugile per ulteriori dettagli.