Le 3 migliori nuove uscite di oggi

La violenza old school di DJ Muggs dei Cypress Hill, un singolo assassino di Quavo e un lento da ballo di fine anno a cura di Mitski.

|
ago 10 2018, 9:41am

Da sinistra: DJ Muggs, Quavo e Mitski.

Ogni venerdì escono un sacco di cose nuove e a partire ogni settimana ve ne consigliamo tre. Ovviamente non possiamo metterci tutte le cose strane che ci piacciono sennò verrebbe fuori una playlist da cinque ore, ma quelle qua sotto vi permetteranno sicuramente di passare un buon weekend fuori dal conforto del vostro Release Radar.

Già che ci siete, seguite la nostra playlist della settimana su Spotify per non perdervi le altre cose che ci piacciono e pensiamo possano piacere anche a voi.

DJ MUGGS - SOUL ASSASSINS: DIA DEL ASESINATO

DJ Muggs ha cinquant'anni ma a sentire il suo nuovo progetto, Soul Assassins: Dia del Asesinato, sembra infuso di quella creatività vulcanica che di solito va a segnare gli inizi delle carriere. Questo è il suo quarto progetto a nome Soul Assassins, nome dell'etichetta dei Cypress Hill ed enorme collettivo hip-hop. In un ecosistema in cui l'interpretazione dei rapper si va a fare sempre più sintetica e distaccata, un progetto oscuro e livoroso come questo è uno schiaffo in faccia che ti convince della bellezza del sadomaso. Tra le barre ne compaiono alcune firmate da MF DOOM, Raekwon e Freddie Gibbs, così da rendere il rosso della pelle irritata ancor più bello da grattare.

QUAVO - "B U B B L E G U M"

Un paio di anni fa, poco prima della pubblicazione di Culture, i Migos erano solo dei rapper di Atlanta; oggi sono superstar, ambasciatori della trap a livello mondiale, modelli a cui aspirare. A differenza di Takeoff e Offset, Quavo ha sfruttato lo slancio della carriera del gruppo per affermarsi come artista solista. Dopo numerosi featuring, tra cui "Cupido" con Sfera Ebbasta, e un progetto collaborativo con Travis Scott, Quavo ha pubblicato oggi tre singoli con cui annuncia il suo primo album solista. "B U B B L E G U M", è il migliore, il più dinamico e divertente dei tre. Come già era successo con Culture II, il rischio è che Quavo metta il pilota automatico e rompa il giochino dell'intrattenimento a forza di ripetersi. Ma per ora è bello gasarsi con tutti questi gloriosi skrr skrr.

MITSKI - "TWO SLOW DANCERS"

"C'è odore di palestra? / È buffo, si assomigliano tutte / È buffo, te lo ricordi sempre / E l'abbiamo già fatto cento volte / È buffo, me lo dimentico sempre". "Sarebbe cento volte più semplice / Se fossimo ancora giovani / Ma per come stanno le cose / E per com'è / Stiamo solo ballando un lento, siamo gli ultimi ad andarcene". Con il suo nuovo singolo, Mitski dipinge una tipica scena d'amore americana: due ragazzi che ballano, avvinghiati, un lento ricordando i tempi del liceo e dei prom. Se Puberty 2 l'aveva fatta conoscere a un pubblico ampio come cantautrice complessa, capace di raccontare il rapporto tra identità, amore ed economia negli Stati Uniti d'oggi, il suo nuovo album Be The Cowboy si preannuncia come un'ottima conferma.

Segui Noisey su Instagram e su Facebook.