Il figlio rapper di Marco Travaglio potrebbe scrivere una sigla per Rai2

Niente è ancora deciso ma da ore si parla di Trava, figlio del giornalista vicino al M5S, che potrebbe scrivere la sigla di un programma politico sul sovranismo.

|
05 febbraio 2019, 11:06am

I retroscena sono una cifra stilistica del giornalismo italiano che facciamo davvero fatica a capire. Funziona che un giornalista che conosce bene i palazzi riporta voci e fatti che accadono dietro le quinte del potere, e rivela così ai lettori malumori, inghippi e inciuci. A volte, addirittura, questo si improvvisa drammaturgo e ricrea dialoghi tra i protagonisti della sua narrazione.

Non è quest'ultimo il caso dell'articolo di Goffredo De Marchis pubblicato oggi su Repubblica con il titolo "Cambia la musica in Rai, al figlio rapper di Travaglio la sigla di 'Popolo Sovrano' - Freccero commissiona a Trava la stesura di un brano per il trailer del nuovo programma di punta del serale di Rai2". Ma è comunque una rivelazione, un segreto, una voce - che i giornali hanno subito ripreso e amplificato fino a renderla praticamente un fatto.

Trava è una nostra vecchia conoscenza. Torinese, figlio del direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio, è il primo caso di rapper-figlio-di della storia italiana recente. VICE lo ha intervistato nel 2013. Due anni dopo ha partecipato a Italia's Got Talent senza ottenere risultati degni di nota. Nel 2017 ha fatto uno scherzo al padre insieme a Le Iene. Piccoli momenti di notorietà interrotti da lunghi periodi di nulla, insomma, e ora il nulla è di nuovo terminato.

L'articolo di De Marchis racconta, in breve, che il direttore di Rai 2 Carlo Freccero avrebbe chiesto a Trava di scrivere la sigla per "il trailer e probabilmente la sigla" di una nuova trasmissione che parla di sovranismo, cioè di quella sorta di idea di soft-nazionalismo che sta venendo presa e piegata da politici di destra o estrema destra in giro per il mondo così da giustificare le proprie politiche. "Da Rai2 fanno sapere in via informale che l'ipotesi è vera, che domani si terrà la riunione decisiva [...] e verrà scelto anche l'autore del tema musicale", continua l'articolo.

Quindi la notizia è che un rapper non particolarmente bravo o famoso, di cui si è parlato solo ed esclusivamente per il suo cognome, potrebbe scrivere la musica per un programma di Rai 2. Peccato che il titolo pubblicato da Repubblica sul cartaceo suggerisce invece che la cosa sia già fatta ("commissiona"), nonostante online esista una versione parziale e più possibilista online. Ma i giornali italiani tendono a privilegiare la fretta rispetto all'accuratezza.

E quindi via con la carrellata: "La sigla del nuovo programma di Rai 2? La scrive il figlio di Travaglio", titola Il Giornale. "Fuori Fazio, dentro il figlio di Travaglio (un rapper): la nuova Rai M5s-Lega", scrive TPI. "Raidue commissiona al figlio di Travaglio la sigla di 'Popolo Sovrano'", dice Giornalettismo su Google e sui social per poi calmare i toni nel titolo vero dell'articolo, visionabile solo una volta cliccato il link.

Morale: il figlio di un influente giornalista che piace al Movimento 5 Stelle potrebbe scrivere la sigla di un programma politico. Lo sapremo presto. Questa cosa cambierà i destini della nazione? No. Questa cosa è una news? Forse. Questa cosa è stata esagerata da molti media nazionali? Sì, e quindi ci sembrava giusto farlo notare.

Segui Noisey su Instagram, Twitter e Facebook.