I fan di Eminem si sono spaventati per dei finti spari a un concerto

Erano fuochi d'artificio ed Eminem li usa da anni, ma la gente ha creduto che fosse un attacco terroristico.

|
giu 12 2018, 9:04am

Eminem si esibisce dal vivo al Coachella, fotografia di the1point8.

"Kill You" è un classico di Eminem. Pubblicata nel 2000 e posizionata in apertura del Marshall Mathers Album, è una delle sue canzoni più violente. "Non vuoi fottere con Shady / Perché Shady ti ammazza", diceva il ritornello, punteggiando strofe in cui il nostro diceva le cose più grevi e misogine possibili buttandole addosso a sua madre, sua moglie e le donne in generale. Il tutto si conclude con una risatina e un "Stavo scherzando", controverso come solo l'Eminem-dei-tempi-che-furono è riuscito a essere.

Quando viene eseguita dal vivo, "Kill You" si chiude con dei classici botti da concerto, creati con dei fuochi d'artificio. Il pubblico del Bonnaroo, un grande festival che si tiene ogni anno in Tennessee, li ha però scambiati per dei colpi di pistola. In un video caricato su Instagram si vedono persone gridare e abbassarsi in reazione al rumore e ci sono numerosi tweet che criticano Eminem per la cosa:

Come hanno fatto notare diverse persone sempre su Twitter, sono anni che Eminem usa quegli effetti e nessuno si è mai spaventato prima. Un portavoce di Eminem ha anche rilasciato una dichiarazione sull'accaduto a TIME, che vi riportiamo qua sotto tradotta in italiano.

"Contrariamente a quanto è stato riportato imprecisamente, Eminem non usa effetti sonori che imitano armi da fuoco durante il suo live show. L'effetto usato da Eminem durante il suo set al Bonnaroo era una concussione pirotecnica che crea un forte "boom". Ha usato questo effetto, come hanno fatto centinaia di altri artisti, durante i suoi show almeno negli ultimi 10 anni, anche a diversi altri festival tenutisi quest'anno, senza causare alcuna lamentela".

Segui Noisey su Instagram e Facebook.