Chris Brown è stato arrestato per aver minacciato una ragazza con una pistola

La polizia è riuscita a fermarlo dopo un assedio attorno alla sua villa durato qualche ora.

|
31 agosto 2016, 8:34am

Chris Brown è una di quelle persone il cui senso nella scena hip-hop americana mi sfugge. Nonostante sia noto più per la faccia tumida che ha lasciato a Rihanna quando stavano assieme che per i suoi dimenticabili, dimenticabili pezzi, la sua presenza è più o meno una costante sia nelle classifiche americane che negli album di gente che, teoricamente, non dovrebbe avere niente a che spartire con uno che picchia la propria compagna e litiga a caso con gente notoriamente adorabile tipo Frank Ocean e gente che un tempo era adorabile come Drake.

Ad ogni modo, Brown ha confermato la sua natura di enorme testa di cazzo ieri, 30 agosto, quando è stato arrestato per aver minacciato una ragazza, Baylee Curran, con una pistola nella sua villa a Los Angeles. La Curran ha chiamato la polizia, che ha mandato un team SWAT a casa di Brown. Non c'è ancora una versione definitiva dei fatti, ma TMZ—un sito di gossip, e quindi da prendere con le pinze—sostiene che Brown era a casa con amici, tra cui Ray J (aka lo zio del sextape di Kim Kardashian—come se già non lo sapeste, eh sporcaccioni?), quando sono arrivate delle persone non invitate, tra cui la Curran.

La polizia è riuscita dopo qualche ora a farsi dare un mandato di perquisizione ed è entrata nella villa di Brown, che è stato arrestato. Stando alle loro dichiarazioni, prima di farsi ammanettare il nostro Chris ha buttato dalla finestra un borsone contenente "almeno una pistola, droghe e altre armi." TMZ ha anche un paio di video postati da Brown su Instagram durante l'assedio, in cui se ne esce con un "Fuck the police" e si lamenta di come la polizia non lo ascolti quando gli chiede di proteggerlo da "stalker" e invece si presenta prontamente fuori da casa sua in casi come questi.

Ora Brown è uscito di prigione, vi terremo aggiornati su eventuali sviluppi. Trovate qua sotto un mini-report dei fatti da parte della polizia.