David Bowie rispondeva personalmente ai suoi fan su un forum, sembra

Il suo nickname era "Sailor" e dominava sempre la situazione.

|
10 gennaio 2017, 11:04am


Il primo anniversario della morte di David Bowie è oggi, e a breve uscirà un suo nuovo EP postumo. Il che può significare solo una cosa: è ora di cercare aneddoti divertenti sul Duca Bianco! Ed eccovene uno, direttamente dal mondo dell'Internet. Come ci ricorda il giornalista Ali Catterall via Twitter, una voce mai confermata ufficialmente ma decisamente affascinante racconta che Bowie avrebbe avuto un account su un forum non ufficiale dedicato a lui, Bowie Wonderworld (che è ancora attivo!), e lo avrebbe usato per rispondere a sorpresa ai suoi fan scatenando varie reazioni scomposte. Il suo nickname era, semplicemente, Sailor ("Marinaio").  

La conversazione qua sopra è un po' piccola, ma in breve: l'utente Strawman racconta di come, negli anni Settanta, Bowie si sedette accanto a lui su una panchina mentre stava facendo jogging. Strawman gli parlò, cercando di attaccare bottone grazie al fatto che lavorava nella cucina dell'hotel in cui Bowie alloggiava. Sfortunatamente, David lo degnò della minima attenzione possibile e ripartì con il suo allenamento, beccandosi un sonoro "CUNT!". Strawman ovviamente si lamenta, e incolpa Bowie di essere stato causa della sua dipendenza da varie droghe negli anni. Sailor risponde: "Che cosa avrei dovuto fare, baciarti il culo?" E continua su questo tono, dicendo che quel "CUNT" è la causa della sua produzione degli anni Ottanta.

Il regno di Sailor (gli utenti più attivi su Wonderworld si sono ampiamente interrogati sul perché del nome) ebbe il suo massimo fulgore nei primi anni Duemila. Insomma, fa piuttosto ridere pensare che Bowie si sia preso un po' di tempo dopo la pubblicazione di Reality, nel 2003, per lurkare sui suoi fan forum e farsi due risate autocitandosi in conversazioni che si pongono domande tipo, "È meglio essere fan di Bowie o Bowie stesso"? Sailor a parte, il forum è uno scrigno del tesoro fatto di discussioni, tra cui questa su una band di Montreal sconosciuta, tali "The Arcade Fire", di cui Bowie era un grande fan.

I fan più sfegatati di Bowie sanno sicuramente già delle avventure internettiane del Duca, quindi questa storia in particolare non sarà probabilmente niente di nuovo per alcuni. Ma è bello ricordare voci come questa, prova del fatto che l'uomo delle stelle è stato, per qualche momento, una presenza terrestre. 

Foto via Wikimedia Commons
Segui Noisey su Facebook e Twitter.

Altro su Noisey:

L'evoluzione di David Bowie raccontata dalle sue acconciature

"Blackstar" di David Bowie contiene altre sorprese che nessuno ha ancora scoperto

Non è vero che nel 1980 gli italiani ascoltavano musica migliore di oggi