Quantcast
Mamuthones e Above The Tree ci hanno regalato un'anteprima del loro live

Le due band ci hanno dato un estratto di cosa suoneranno tra poche settimane all'Indierocket festival.

È bello che i festival si impegnino a rimpinzare il proprio svoglimento di chicchette che lo rendano unico nel suo genere, o quantomento unico nella stagione festivaliera di quell'anno. Ad esempio, ci si può accaparrare l'esclusiva su questo o quell'artista, cosa che però rischia di sfociare in poco più che una gara al rilancio, dove la sfanga chi ha più fondi. Molto meglio quando i promoter liberano la loro creatività e lavorare da veri e propri curatori, collaborando con gli artisti per spronarli a creare qualcosa di nuovo e unico, che resti nella storia del festival che lo ha ospitato.

L'esempio in questione ci piace non poco: IndieRocket, festival molto bello e molto serio che da una decina d'anni anima la costa est in generale e Pescara in particolare, ha chiesto ai veneti Mamuthones di fare un po' di spazio sul palco per farci entrare anche i marchigiani Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat: un connubio pensato per via della simile tendenza alla motorizzazione del ritmo, sbuffando rumore e carburando ad acido tribale mediterraneo. A pensarla ci si immagina occiamente un'esplosione di percussioni, jammate freak senza epoca e una tendenza a fare fuori gi stati di coscienza semplici, ma se ciò è troppo per il vostro cervello, sappiate che abbiamo deciso di venire in vostro aiuto e farci dare in esclusiva un pezzo che anticipi la figata che sarà.

Se all'ascolto vi ingrifa, non potete non andare. Magari poi vi ingrifa anche il resto della line-up: avrete capito che ci sono ElektroGuzzi, Zombie Zombie, Debruit, Messer Chups e amici nostri come Populous, Niagara, Lay Llamas, Yakamoto Kotsuga... Abruzzesi e non hanno sicuramente di che divertirsi. 26, 27 e 28 giugno. Muovetevi, orsù.