Kylie Minogue suonerà al Berghain

A marzo Kylie Minogue suonerà al Berghain, tanto per confermare che viviamo in tempi strani.

|
08 febbraio 2018, 11:14am

Suonare al Berghain è una sorta di sigillo di qualità sulla carriera di un musicista. Significa essere accettati da uno dei luoghi mitici del clubbing internazionale, diventare parte attiva di un'istituzione musicale riconosciuta come luogo di pura avanguardia, e magari sperimentare semi-orge sudate scatenate da blackout nati da un fulmine.

È per questo che siamo felicissimi di annunciarvi che il prossimo 20 marzo a varcare la soglia del Berghain sotto l'attento sguardo dello storico buttafuori (e fotografo) Sven Marquardt, sarà la punta di diamante del pop australiano aka Kylie Minogue. Lo riporta Resident Advisor.

Stando a quello che dice il suo sito, la data al Berghain fa parte di un tour speciale di cinque date pensato per dare ai fan un'opportunità di assistere a un concerto di Kylie "in un contesto intimo". Se siete a Berlino, o se avete abbastanza soldi per un biglietto aereo, sappiate che assistere alla prima esecuzione di "Can't Get You Outta My Head" all'interno del Berghain sarà un evento paragonabile, per importanza storica, più o meno all'esibizione di Dylan al Newport Folk Festival e a quella volta che i KLF hanno suonato con gli Extreme Noise Terror ai Mercury Awards.

Il nuovo album di Kylie, Golden, uscirà il prossimo 6 aprile.