YG ha dato del "pedofilo" a 6ix9ine

Nel video di "Bulletproof", YG ha pensato di ricordare al mondo perché 6ix9ine non gli va a genio.

|
set 14 2018, 1:46pm

6ix9ine ha cominciato la sua carriera conciandosi nel modo più assurdo possibile e facendo tutto quello che poteva per far incazzare tutti. Il suo piano è riuscito alla perfezione, dato che ora è diventato amico di Nicki Minaj e Kanye West ha detto di essersi trovato in studio assieme a lui. Ma un rapper a cui il vecchio Tekashi proprio non va a genio è YG, che nel suo nuovo video "Bulletproof" ha ben pensato di ricordare al mondo che è stato condannato per essere apparso in tre video in cui una tredicenne veniva molestata. Lui, che all'epoca aveva 18 anni, la teneva in braccio nuda e mimava un rapporto sessuale schiaffeggiandole il sedere.

Nel video di "Bulletproof", che potete guardare qua sopra, un attore che interpreta 6ix9ine viene condotto lungo il corridoio di una prigione e riceve insulti dalle celle di fronte a cui passa. Quando arriva alla sua cella, il suo compagno gli dice "Sei quel bitch ass nigga di 6ix9ine!" e comincia a pestarlo. Infine la parola "PEDOFILO" compare sullo schermo.

Non è la prima volta che YG attacca 6ix9ine sul tema. Recentemente YG lo ha definito un "molestatore pedofilo" in una storia su Instagram. 6ix9ine aveva risposto scrivendo "YG, succhiami il cazzo, stupido. Il tuo ultimo singolo prima dell'uscita del tuo disco aveva su quattro artisti enormi. Avevi 2 Chainz, Nicki Minaj e Big Sean. Com'è che il mio pezzo va meglio della tua merda? Sei un barbone". 6ix9ine è al momento coinvolto in un processo che potrebbe terminare in una condanna detentiva, dato che ha violato accordi presi nel momento in cui si era dichiarato colpevole e gli avevano permesso di restare in libertà.