Fenotipi di punk trentenni

Da CrossFitter a Papà di Periferia, ecco il ventaglio delle tue scelte ora che hai raggiunto il fatidico terzo decennio.

di Dan Ozzi; traduzione di Giacomo Stefanini
|
mar 5 2018, 12:28pm

Una volta che un punk raggiunge i 30, le sue scelte si restringono. Una nuova generazione arriva dietro di te e cominci a sentirti sempre meno coinvolto e meno invincibile di prima. Non senti più il bisogno di lottare contro il sistema perché ti guardi allo specchio e ti rendi conto che il sistema sei tu. Quindi, per riempire il vuoto nella tua vita e ribellarti allo strisciante senso di irrilevanza che ti attanaglia, cominci a cercarti nuovi hobby e interessi. Ecco un elenco di tutte le tue possibilità quando sei un punk che ha sfondato il muro del Grande Tre.

punk over 30 illustrazione birraio

Birraio Artigianale

Hai trasformato la tua passione per buttare via la tua vita bevendo birra costantemente in una carriera da birraio, dove la tua pancia da birra non è un "problema serio" come lo chiama il tuo medico, ma un curriculum di tutto rispetto. Hai una lunga barba castana che sfoggia sempre un po' di schiuma bianca sui baffi e porti camicie a quadri con le maniche arrotolate dalle quali fa capolino il tatuaggio dei Lucero. Prendi sempre le ferie in ottobre per andare al Fest in Florida. Hai una IPA di stagione da consigliarci, se ci interessa.

Collezionista di Spillette

La moda delle spillette smaltate ti ha preso in pieno. Le compri da ogni gruppo che le vende, anche se non ti piace poi molto. Il tuo giubbotto di jeans ha davvero troppe spillette, ma sono perfette per rompere il ghiaccio alla serata emo a cui vai ogni mese, cosa che non è per niente triste. Hai anche iniziato a produrle e a venderle su Etsy. Hanno tutte quell'estetica ironico-nichilista da millennial che va di moda. Una è una lapide con scritto “RIP emotions” e un'altra è il Tristo Mietitore che dice “don’t @ me” e tipo, ora che ci pensiamo, è piuttosto preoccupante. Stai bene?

Indignato su Facebook

Il resto del mondo è passato a Instagram e Snapchat, ma tu, che dio ti benedica, non molli l'unico social network che ti permette di invitare la gente a giocare a Candy Crush: Facebook. E lo usi esattamente per lo scopo per cui Mark Zuckerberg l'aveva concepito: pipponi di 3000 caratteri che parlano delle cose che ti fanno arrabbiare. Sono pieni di errori di battitura, errori grammaticali e bufale che ti sono state riferite da chissà chi, ma tanto nessuno legge i tuoi status perché 285 dei tuoi 287 amici hanno smesso di seguirti. La tua concezione di rimanere aggiornato sulla scena punk è di condividere ogni articolo di Hard Times taggando i tuoi amici che ti sembrano più adatti. Ogni meme che riposti è o tutto sgranato perché è stato ripostato un milione di volte o una immagine orizzontale che tu hai screenshottato in verticale. Pensi che questo articolo sia "scritto male" ma non sei in grado di spiegare cosa intendi.

Milionario in Criptovalute

Hai comprato 2 mila euro di Bitcoin nel 2014 e ora hai un account che ne vale 361 mila! Certo, avresti potuto fare più soldi trovando un lavoro ma lavorare è per i normali. Ah, che strano, ora sono 212 mila euro. Che figo, tra qualche mese probabilmente potrai smettere del tutto di guadagnare e vivere di rendita. Ops, 186 mila. Il trucco è che non hai usato Coinbase come un normie che si paga tutte le commissioni, quegli id... ah, cazzo, 34.200... 1500... Ora hai 36,54 euro e hai solo perso tempo.

punk over 30 crossfit

CrossFitter

La tua ragazza storica ti ha mollato quindi hai deciso di rimetterti in forma per stare meglio con te stesso. Potevi scegliere tra CrossFit o arrampicata in palestra, ma hai le vertigini quindi ti sei rivolto alla comunità CrossFit. Ora ti senti super disciplinato mentre sollevi manubri nella tua maglietta di Jane Doe e dai il cinque a tutti dopo una buona serie di sollevamenti. Il fatto di farti dei muscoli all'improvviso dopo decenni di birra e serate passate sul divano a guardare il wrestling trasforma il tuo corpo in una strana cosa a forma di patata, ma non c'è problema perché ti senti bene! Hai un quaderno in cui scrivi ogni attività fisica che fai e posti i video dei tuoi record personali su Instagram con l'hashtag #SquatAndDestroy. Fai scoregge puzzolentissime causa proteine.

Attivista Maschilista

La tua band è stata criticata a causa di alcuni testi piuttosto misogini e, invece di cogliere l'occasione per rifletterci su, hai deciso di ascoltare Milo Yiannopulos parlare di come il femminismo sia un cancro al podcast di Joe Rogan. Hai preso la pillola rossa. Porti "quella pettinatura" abbinata al blazer beige e citi dati statistici per cui il 50% delle violenze domestiche siano in realtà ai danni degli uomini ma "nessuno ne parla". Per non perdere il lavoro, posti meme usando un account anonimo. La maggior parte sono battute sulla cultura dello stupro o che prendono in giro la forma fisica di autrici femministe che disprezzi. Arriverà il momento che qualcuno ti sgamerà e sarai terminato, cosa per cui incolperai "la persecuzione di chiunque non voglia entrare nella mente alveare fascista liberal". Al momento stai conducendo una campagna perché Baked Alaska possa tornare su Twitter.

Collezionista di Dischi

Non vai molto spesso ai concerti perché è difficile stare fuori oltre le 22, ma continui a collezionare dischi, attentamente disposti in ordine alfabetico sul tuo scaffale IKEA Kallax. Ordini ogni uscita della Deathwish in ogni sfumatura di colore. Vivi su Discogs e il tuo account contiene tutta la tua collezione, e hai un account Instagram unicamente dedicato alle foto dei tuoi sette pollici più rari. Sei sempre alla ricerca di test pressing Level-Plane e di una copia originale di How Strange, Innocence degli Explosions in the Sky.

Campione di Flipper

Ogni mercoledì sera partecipi al campionato di flipper. Come da tradizione, il nome della tua squadra gioca con la parola "balls". Fine.

punk over 30 capelli tatuaggi

Fanatico dei Capelli

Non c'è niente di meglio che farsi fare barba e capelli per il weekend da un barbiere che sembra anche un tatuatore. Il posto si chiama tipo Handsome Sal’s o Gentleman Pete’s e ha uno di quei pali da barbiere vecchia scuola con le righe bianche, rosse e blu. L'interno è di classe, nero e oro, e ti offrono una lattina di birra gratis con il taglio. C'è un vecchio rockabilly alla cassa. Il tizio che disegnava le magliette del tuo vecchio gruppo hardcore ha fatto il logo sulla vetrina, quindi è tutto ok. Ci vai ogni due settimane quindi il barbiere ti fa "il solito" – sfumatura alta e riga dalla parte. Hai un canale YouTube su cui recensisci varie marche di brillantina.

Viscido da Tinder

Sei quel tizio che salta sempre fuori su Tinder. Nella maggior parte delle tue foto tieni in braccio un cane per far vedere che sei un tipo sensibile e non c'è verso che tu mandi 31 messaggi senza risposta a una donna per poi cominciare a dirle che è brutta quando ti rendi conto che lei ti sta ignorando. Nelle foto, inoltre, si notano sempre i tatuaggi che hai sulle dita e ci sono sempre almeno tre band di Philadelphia nel tuo profilo Spotify.

Podcaster

Come va ragazzi, sei un podcaster! Hai capito che cosa mancava davvero al mondo: uomini bianchi che parlassero delle loro opinioni. Hai un podcast in cui recensisci vari snack e un altro in cui intervisti persone "interessanti". Passare così tanto tempo davanti a GarageBand potrebbe sembrare stancante per alcuni, ma Casper rende molto facile trovare il materasso perfetto per te sul loro sito. Tutto è completamente personalizzabile e consegna e installazione sono incluse nel prezzo. Usate il codice promozionale SNACKSCAST per avere uno sconto. Ripeto, SNACKCAST, tutto maiuscolo.

punk over 30 papà

Papà di Periferia

Tu e il tuo/la tua partner vi siete trasferiti in periferia dopo l'arrivo del bambino perché in tre non sareste riusciti a stare nel tuo appartamento da 200 metri quadri nella parte superfiga della città. Hai chiamato tuo figlio con un nome super punk tipo Milo e hai un intero corredo di tutine dei Misfits. Porti Milo e il cane al parco e chiacchieri con gli altri papà coi tatuaggi sulle mani. Hai un sacco di tempo per te perché hai dovuto lasciare il tuo lavoro nel marketing per stare a casa a fare il papà a tempo pieno mentre il tuo/la tua partner va a lavorare, ma continui ad accettare alcuni lavori di consulenza che richiedono che tu vada in città una volta al mese. I migliori cinque minuti della tua settimana li passi aspettando di prendere il treno per tornare a casa, quando ti compri una ciambella alla cannella e la mangi tutta. È il tuo segreto.

Alleato Woke Sospetto

La tua presenza online è un tributo alla tua wokeness. Ti piace riscrivere i titoli di giornale meno sensibili e commentare dicendo che "potrebbero fare di meglio". Hai inserito molte hashtag legate al movimento per i diritti civili nella tua bio. Le tue frasi preferite da scrivere in risposta allo status di una donna sono "mi dispiace che ti sia successo", "sei molto coraggiosa" e "io ti ascolto". Presto salterà fuori che in realtà sei un misogino e un manipolatore.

Appassionato di Arti Marziali

Ti sei appassionato al punk durante la sua esplosione mainstream nei tardi anni Novanta e ora che ti sei tolto la soddisfazione di vari circle-pit al Warped Tour puoi tornare a essere un normale sportivo con la passione della violenza. Inviti gli amici a guardare i match di UFC sulla Pay-per-View e vai a letto con i pantaloncini Tapout. Fai sempre la mossa di lottare con tutti quelli che vedi e li mette davvero a disagio.

Dipendente VICE

La vita da artista che avevi immaginato non ha funzionato, così hai accettato un lavoro da ufficio. Ma, ehi, almeno è un ufficio "cool". Puoi non raderti e indossare la maglietta dei DROPDEAD sotto il cardigan in ufficio. E, certo, magari avresti potuto ottenere di più dalla vita e fondare una tua rivista se ti fossi impegnato, e non ti toccherebbe sopportare le vecchissime battute della gente sul fatto che VICE parla "solo di sesso e droga", ma vabbè, almeno hai un contratto.

La versione originale di questo articolo è stata pubblicata da Noisey US.